Feedaty 4-8Oltre 40.000 recensioni certificate SPEDIZIONE 24H GRATIS, SEMPRE! PACCO ANONIMO 100%
Spedizione Gratuita!
Il tuo Omaggio
Lick-it! Cioccolato

Solo Oggi con un ordine del valore minimo di euro 49,00 ricevi Automaticamente in OMAGGIO il Lick-It al Cioccolato - Dai un gusto nuovo e divertente alla serata! NOTA: Se inserisci più ordini l'omaggio sarà assegnato una sola volta.

Torna alla
galleria articoli

La commessa scopa il suo primo cazzo nero

venerdì 4 dicembre 2020 di
Angelica Artè

RACCONTI EROTICI - Faccio la commessa in un negozio di capi firmati, e Danton è arrivato da poco nel negozio come ragazzo della sicurezza.

Sono una commessa di 33 anni e nella mia vita non avevo mai scopato un uomo di colore, e anche quando ho incontrato Danton, non mi sarei mai immaginata che sarebbe stato il mio primo cazzo nero.
Non ero contraria all'idea, ma davvero non avrei mai pensato di averne la possibilità. Sono molto simile a quella che si definisce "la tipica ragazza della porta accanto". Sono di statura medio bassa, con un peso nella norma. Ho solo un seno un po più grande della media, una quarta abbondante che sul mio fisico minuto, sembra più voluminoso. Sono la mia caratteristica preferita, oltre ai miei occhi azzurri. Ho la pelle molto pallida e liscia.  Adoro gli stivali e i tacchi. Indosso sempre una gonna e di tanto in tanto indosso dei pantaloni di pelle attillati.  
Faccio la commessa in un negozio di capi firmati, e Danton è arrivato da poco nel negozio come ragazzo della sicurezza.
Non lo sapevo quando l'ho incontrato per la prima volta, ma sarebbe stato lui a dare vita ad alcuni dei miei desideri più nascosti. Mi è sempre piaciuto guardare il porno dove una bella ragazza bianca veniva scopata da un grosso cazzo nero.
Il contrasto nella loro pelle era qualcosa che avevo sempre considerato bello, anche artistico. Vedere una bella figa rosa che viene allungata da un cazzo enorme è sempre incredibilmente eccitate, e potrei facilmente immaginare di essere scopata in quel modo.
Quando l'ho visto, sono stata subito attratta da lui. Si poteva dire che aveva un corpo tonico e potente sotto i vestiti. Immaginai di far scorrere le mie mani sul suo stomaco, sentire i suoi addominali flettersi sotto il mio tocco. Più lo conoscevo, più ero attratta da lui. Era gentile, divertente, sincero. Mi ha fatto sentire cose che non sentivo da molto tempo, e c'era sempre il magnetismo sessuale sottostante che mi ha fatto pensare a diverse cose sporche che volevo che mi facesse.  Una sera, stavamo uscendo dal negozio e le nostre conversazioni vagavano come al solito. Solo che questa volta  si era avventurato nell'area delle esperienze sessuali. Ho ammesso con lui che non avevo mai scopato un ragazzo di colore, ma arrossendo, ho detto che sì, ci avevo pensato prima.

Prendendomi scherzosamente, ha lasciato intendere che potrebbe essere interessato a essere la mia prima scopata interrazziale. Scherzosamente, ho guardato le sue scarpe, chiedendogli che taglia avesse, alludendo alla vecchia diceria sulle dimensioni dei piedi di un uomo e sugli uomini di colore e le loro doti. Mentre stavo davvero scherzando, non ho potuto fare a meno di notare che aveva i piedi piuttosto grandi.  Mentre la conversazione si riscaldava, potevo sentire la mia figa bagnarsi e desideravo che lui mi baciasse. Volevo sentire le sue labbra sulle mie, volevo sentire la sua lingua mentre ci baciavamo. Dopo un po ', non riuscivo più a sopportare l'intensa eccitazione e mi avvicinai per baciarlo. All'inizio sembrava scioccato, ma subito andò incontro avidamente alla mia bocca. In pochi istanti, ho sentito le sue mani vagare sulle mie tette. I miei capezzoli pulsavano mentre i suoi pollici mi sfregavano la maglietta.
"Mi piacerebbe vedere queste tue grandi tette ", ha detto. Gettando da parte la mia maglietta, gli presi le mani e le misi di nuovo sulle mie tette, gemendo contro la sua bocca mentre ci baciavamo. Mi sono mossa per sedermi di fronte a lui in grembo. Come è mia abitudine, non indossavo le mutandine e potevo sentire il suo cazzo crescere duro contro la mia fica. Mi sono mossa lentamente per aumentare la pressione e lui mi ha stretto le tette mentre sentivo il suo cazzo flettersi mentre diventava ancora più duro.  Le sue mani si spostarono sul mio culo, e sembrava sorpreso di non trovare mutandine sulla sua strada. Ha emesso un suono che ha reso evidente che pensava che fossi decisamente una ragazza cattiva per non aver indossato nulla sotto la gonna. Mi ha palpato il culo e ha mosso lentamente la mano per sfiorarmi lentamente la fica. Ansimai quando le sue dita toccarono le mie morbidissime labbra rasate.  Velocemente, mi alzai e, di fronte a lui, feci scivolare la gonna sul pavimento. Ho visto i suoi occhi ammirare tutto il mio corpo. Senza vergogna, sentii la mia figa diventare ancora più umida mentre un sorriso attraversava le sue labbra. Ho appoggiato un piede sul divano accanto a lui, dandogli una visione della mia piccola figa stretta, invitandolo a toccarmi di nuovo.  Allungò la mano e iniziò ad accarezzarmi la fica liscia. Mentre le sue dita si avvicinavano al mio buco, gemetti forte.
 "Voglio sentire le tue dita nella mia figa, Danton" ho detto. 
"Voglio che mi lecchi mentre mi fotti con le dita." Senza una parola, si alzò e mi gettò sul divano. Mi ha allargato le gambe e ha guardato bene la mia figa stretta prima di chinarsi e far scorrere la lingua sulle mie labbra.  Ha usato le sue dita per aprire la mia fica e mi ha fatto scivolare lentamente un dito dentro.
 "Cazzo, sei bagnata, sporca ragazzina" rise. "Ti renderò molto più bagnata." 
Ha iniziato a scoparmi con il dito e quando il mio buco stretto si è aperto un po 'di più, ne ha aggiunto un altro. Si è spostato verso il basso e la sua lingua ha iniziato a colpire il mio clitoride. Gli ho afferrato la testa e l'ho tirato più forte contro di me. "Oh sì ... leccami la figa. Fammi venire con la tua lingua" gemetti. 
 La mia fica gli ha stretto le dita, mentre succhiava il mio piccolo clitoride. Non ci volle molto prima che gridassi per l'orgasmo, mentre lo pregavo di scoparmi con le dita più forte. Rise quando la mia figa ebbe uno spasmo mentre venivo.
 "Mio dio la tua figa ha un sapore così dolce!" Ha detto. 
"Sai cosa farai adesso?" sorrise.
 "Per favore, dimmi che posso succhiare il tuo cazzo nero e duro" lo supplicai.
 "Voglio assaggiare il tuo sperma."  In pochi secondi, il mio primo cazzo nero è stato presentato alla mia bocca. I miei occhi si spalancarono quando vidi il suo enorme pene nero. Sapevo che non sarebbe mai entrato del tutto nella mia fica stretta. Riuscivo a malapena a pensare a come sarebbe scivolato tutto dentro, prima che iniziasse a strofinare il suo cazzo contro le mie labbra.  Ho iniziato lentamente a leccare il mio primo cazzo nero. Non potevo crederci quanto sembrava diventare ancora più grande. Ho fatto scivolare la testa del suo cazzo nero nella mia bocca e ho iniziato a muoverci la lingua intorno.
La mia mano gli accarezzò il cazzo mentre ne facevo scivolare di più nella mia bocca. Fingendo che la mia bocca fosse una fica, l'ho sentito iniziare a scoparmi lentamente.  Man mano che mi abituavo alle dimensioni del suo cazzo, ho potuto ingoiare più della sua lunghezza. In poco tempo, ho iniziato a prendere il suo cazzo in gola. Gemette e spinse più a fondo mentre scivolava abbastanza in profondità da bloccare la mia respirazione. Sapevo che la mia gola si sentiva stretta sul suo cazzo mentre scivolava dentro e fuori. Ho preso a gemere quando ho iniziato a stimolarmi il clitoride, facendogli capire che volevo che mi fottesse la bocca più forte.
Ha colto il mio segnale, e mi ha spinto il suo cazzo nero giù per la gola fino in fondo mentre mi prendeva per i capelli e mi tirava la testa più in basso sul suo cazzo. Senza fiato, sono venuta una seconda volta mentre  mi stimolavo il clitoride, e  lui spingeva il suo cazzo il più profondamente possibile nella mia bocca. Con un forte grugnito, ho sentito torrenti caldi di sperma riempirmi la bocca e la gola ... e ho lottato per ingoiare tutto, non volendo sprecare una goccia.  Ha continuato a scoparmi la bocca mentre veniva  e sembrava che mi avesse riempito la bocca due volte con il suo sperma caldo. Ha tirato fuori il suo arnese e ho sorriso mentre leccavo le ultime gocce dalle mie labbra. Sospirò mentre mi prendeva in braccio. "Adesso ti scoperò ... e mi assicurerò di venire così tanto nella tua figa stretta." ha riso.  Mi portò nella mia camera da letto e mi gettò scherzosamente sul letto.
 "In ginocchio, piccola troia." ha comandato. Obbediente, mi misi a quattro zampe e sollevai il culo in aria. Ha fatto scivolare le sue dita dentro di me, preparando la mia fica per il suo enorme cazzo.  Mi lamentai, e dimenai contro le sue dita gemendo come una cagna in calore, pronta e disposta a prendere il mio primo cazzo nero. 
Sorprendentemente, ho sentito la testa del suo cazzo nero iniziare a spingere nel mio buco. Era già di nuovo duro e pronto a scoparmi.
Non avevo mai sentito niente di così grande nella mia figa prima! Anche se faceva un po 'male, è stato fantastico  e l'ho pregato : "Per favore, ficcalo tutto! Metti tutto quel grosso cazzo nella mia piccola fighetta rosa!" 
Mi ha afferrato i capelli e mi ha dato uno schiaffo violento.
 "Se vuoi essere scopata come una piccola puttana, allora è proprio quello che farò!" ringhiò mentre infilava il suo enorme cazzo nero dentro di me. Ho urlato contro il cuscino quando mi sono sentita divisa in due dal suo membro. Ha subito iniziato a scoparmi brutalmente. 
"È quello che volevi? Volevi essere scopata da un cazzo nero come una puttana sporca?" rideva mentre mi sculacciava il culo ogni volta che mi fotteva.
 "Sì! Dio SÌ! Fottimi, più forte! Scopami!" Ho urlato. Il dolore è stato rapidamente sostituito dal piacere totale, mentre  prendevo tutto il cazzo più grande che avessi mai avuto in me. Non ero mai stata scopata così profondamente. Facevamo rumori gutturali mentre scopavamo come animali. Il cazzo di Danton era duro come una roccia e potevo sentire la mia figa spremere il suo cazzo. Sorprendendomi, ho sentito il suo dito iniziare a giocare con il mio culo. Prima ancora che pronunciasse una parola, capii cosa intendeva fare. "Mmmmm ... se la tua figa è così stretta ... scommetto che il tuo culo si sentirà ancora più stretto." ha sussurrato. Ha tirato fuori il suo cazzo dalla mia figa mentre gemevo in segno di protesta. . Mi voltai, e lui prese le sue mani forti e allargò le mie gambe. Ho guardato in basso e ho potuto vedere con stupore quanto fosse completamente aperta la mia figa. Il suo cazzo ha ovviamente allargato la mia piccola fica con la sua scopata brutale. Ho guardato mentre spostava il suo pene verso il mio culo, e ho gemuto in anticipo. Ho allungato la mano e mi sono massaggiata il clitoride mentre aspettavo che iniziasse a spingermelo nel culo.
 Si è mosso, e ho sentito la cappella entrare con facilità. Tuttavia, mentre mi faceva scivolare lentamente il cazzo bagnato dai miei umori nel culo, sapevo che stava per allargare il mio ano più della mia figa. 
Ho fatto scivolare due dita nella mia fica mentre il primo cazzo nero mi spingeva più a fondo nel culo. Ha iniziato a scopare dolcemente dentro e fuori, scivolando di più ogni volta.
 "Oohh, sì ... voglio sentire tutto il tuo cazzo nel mio culo!" Ho detto. Io continuavo a toccarmi la fica mentre prendevo più del suo cazzo dentro di me. Onestamente, penso che il mio culo lo abbia preso meglio della mia figa. In poco tempo, il suo cazzo è stato sepolto completamente tra le mie natiche. Il suo cazzo scivolò dentro e fuori dal mio culo mentre le mie dita facevano lo stesso con la mia fica.
 "Voglio che tu mi venga nel culo! Sborra dentro di me! Per favore, sborrami nel culo!" Ho supplicato. Ha aumentato la velocità e sapevo dal modo in cui respirava che sarebbe venuto presto.
 "Sì .... vieni nel mio culo stretto. Riempimi! Riempimi il buco del culo con il tuo sperma caldo!" Ho urlato.
Il mio orgasmo è esploso quando l'ho sentito iniziare a venire. Un carico dopo l'altro di sperma caldo mi ha riempito il culo mentre venivo sulle mie dita. Abbiamo avuto un orgasmo lunghissimo.  È crollato sopra di me, con il suo cazzo ancora dentro. Mi ha baciato e siamo rimasti lì per più tempo, cercando di riprendere fiato per il secondo round.

 

#raccontierotici #cazzonero #cazzogigante #commessa #ilmioprimocazzonero

 

Se hai letto questo racconto potrebbe interessarti un dildo gigante.

Iscriviti alla newsletter
Per te € 5,00 in regalo!

Divertiti con sconti e promozioni sempre nuovi

informativa sulla privacy

Domande? Contattaci!

Rivolgiti alla nostra Assistenza Clienti per qualsiasi informazione